Formalità di ingresso

Passaporto con validità superiore ai 6 mesi dalla data di ingresso nel paese e con almeno 2 pagine libere.

Il visto è necessario e può essere richiesto prima della partenza dall’italia presso :

Ambasciata di Tanzania Viale Cortina d’Ampezzo, 185, 00135 Roma
06 3348 5801 7

Oppure in arrivo nel Paese, presso i tre aeroporti internazionali (Dar Es Salaam, Kilimanjaro, Zanzibar) dietro pagamento di USD 50 (con carta di credito)

Vaccinazioni

Nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti direttamente dall’Europa.
Per chi proviene da zone dove la febbre gialla è endemica (es. Kenya, Uganda, Rwanda, Etiopia, Mozambico, Zambia, etc.) è obbligatorio presentare il Certificato di Vaccinazione contro la febbre gialla anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore ed in ogni caso se si lascia l’aeroporto di scalo. La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria se dalla Tanzania si prosegue verso il Kenya, Mauritius, Seychelles, Sudafrica, Namibia, Botswana, Zimbawe, Zambia, Uganda, Rwanda etc.
La profilassi antimalarica è raccomandata soprattutto per i soggiorni sulle zone costiere.
Vi consigliamo di munirvi di aspirina, imodium, collirio, cerotti…
Precauzioni contro il sole : occhiali da sole, cappello, crema.

Abbigliamento e oggetti utili

Vestiti abituali per paesi caldi e safari, preferibilmente in cotone, pratici e di colori neutri (da evitare i colori scuri). Da non dimenticare un maglione o una giacca a vento per la sera. E’ importante coprirsi bene in caso di pernottamento in campo-bivacco, dove le notti possono essere particolarmente fresche.
Scarpe comode, cappello, occhiali da sole, repellenti. Indispensabile il binocolo.

Nella gran parte dei lodge è possibile usufruire di un servizio di lavanderia.
Raccomandiamo di limitare al minimo il proprio bagaglio, utilizzando preferibilmente borse/sacche morbide. In caso di voli interni ricordiamo l’obbligo di limitare il bagaglio a 15kg per persona.

Corrente elettrica

La corrente elettrica in Tanzania è di 220 V. Le prese sono tripolari, di tipo inglese (consigliamo quindi l’acquisto di un adattatore universale). Suggeriamo comunque di munirsi di apparecchi funzionanti a batteria, che in ogni caso, è possibile ricaricare presso la reception dei lodge e degli alberghi.

Moneta

La moneta è lo Scellino Tanzaniano (TSH) , 1 € è uguale a circa 2.200 Scellini.
Sono accettati sia Euro che USD, Vi consigliamo di munirvi di Euro di piccolo taglio e di fare piccoli cambi di valuta locale, in quanto è molto difficile riconvertirla in dollari. Ogni operazione può essere effettuata presso gli uffici di cambio e le banche negli aeroporti internazionali e nelle principali citta. Le maggiori carte di credito sono generalmente accettate negli alberghi. Non sono accettati dollari emessi prima del 2006 e monete.

Lingue Parlate

Il Kiswahili è la lingua ufficiale del paese. Anche l’inglese è considerato come ufficiale (lingua degli scambi commerciali).

Fuso orario

Due ore in più rispetto all’Italia. Quando da noi vige l’ora legale la differenza si riduce ad un’ora soltanto.

Mance

Teoricamente non sono obbligatorie, praticamente tutti le attendono.

E’ consuetudine lasciarle alle guide, autisti, ranger e camerieri se si è apprezzato il loro lavoro.

Per quanto riguarda i safari è fortemente consigliato lasciare la mancia alla guida alla fine del viaggio. Indicativamente la cifra della mancia consigliata si aggira intorno ai 25,00 USD al giorno.